Zona e Diabete

  • Sharebar
  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

6 posts / 0 new
Dal più recente
ferraglia79
Ritratto di ferraglia79
Zona e Diabete

Buonasera a tutti,
sono un 36enne diabetico da 19 anni, insulino dipendente, diabete abbastanza controllato, ciclista (circa 15.000 Km annui).
Vi chiedo, ho utlizzato la zona  qualche settimana per capire la reazione della mia malattia e devo dire che i valori glicemici andavo bene, purtroppo però ho avuto dei problemi collaterali che mi ha fatto desistere:

  • acidità di stomaco
  • gonfiore
  • perenne stanchezza sia in bici che nella vita normale
  • aumento della fame (immediatamente postprandiale)
  • piatti sempre uguali

Premetto che non faccio spuntini tra un pasto e l'altro.
Qualche consiglio?
 
Grazie
 

SASA MARVIN
Ritratto di SASA MARVIN
zona + diabete + endurance

Ciao e benvenuto sul Forum!
Io ti posso rispondere a livello generale ma per poterti dare una risposta più approfondita ci vorrebbe un'analisi accurata da parte di un nutrizionista che segue lo sport conoscitore della Zona come il Dott. Natale Gentile. Vediamo cosa dice e se puà darti qualche indicazione lui. Poi posto il tuo quesito sul gruppo DietaZona di FB. Siamo sia qui che li.
Per te sicuramente il cambio dalla tua attuale alimentazione va fatto in modo graduale e con molta attenzione. Tieni presente che vanno via almeno 15 gg per abituarsi al nuovo regime.

Aumento della fame e perenne stanchezza sono sicuramente in relazione a quegli accorgimenti che si deve fare per chi paratica sport come il tuo. La Zona normale quella utilizzata per dimagrire, non va bene, in questo caso è insufficiente, anche se aumenti i blocchi.

Sarebbe da avere qualche indicazione in più, riguardo alle ore di allenamento giornaliere, ai pasti che hai fatto, come ti alimenti ora.

Per i piatti sempre uguali, sono un po' perplesso, nel senso che la Zona è fatta apposta per variare il più possibile e crearsi i piatti a seconda delle proprie abitudini, non è certamente un piano alimentare fisso, anzi promuove il contrario. Come mai dici che i piatti sono sempre uguali?

Per l'acidità, anche li ci sono un po' di cose da capire. Io direi che, a parte un cosiglio iniziale per capire, poi però ti ci vuole una consulenza vera e propria. Che ne pensi ?

ferraglia79
Ritratto di ferraglia79
Troppa verdura?

Buongiorno e grazie per le attenzioni.
Attualmente sono seguito da un dietologo Zona Consultant, ho espresso anche a lui le mie perplessità, per quanto riguarda l'acidità non ha spiegazioni, il numero dei blocchi è cosi' composto :3 colazione,1 spuntino (che non faccio), 4 pranzo, 1 spuntino (che non faccio), 4 cena.
Mi alleno quotidianamente un ora al giorno (spinning - impegno medio 77/80% della F.C. max) più il sabato e la domenica circa tre ore per un totale di 10/11 ore settimanali.
Non amo la carne ne le pietanze troppo salate, tant'è che tolta la bresaola l'acidità è diminuita parecchio; tonno,salmone e sgombro sono la fonte proteica principale,a volte qualche uovo ma non ne vado matto,per le verdure, ad esculsione di patate, piselli e fagioli ne consumo in abbondanza forse anche troppa (anche 1 kg al di'!!!). 
Ricapitolando, ciò che mangio si riduce a pollo,salmone,tonno,sgombro con la variante verdura che alterno quotidianamente.
Le mie misure sono 1.89 cm per 84Kg.
L'anno scorso a causa di un intervento sono sceso a 72Kg e non avevo questa fame!!

SASA MARVIN
Ritratto di SASA MARVIN
Mangi troppo poco!

Vorrei farti notare che mangi meno della metà di quello che dovresti, ma non voglio sembrarti critico e non ti sto rimproverando. Credo che prima dovresti rivedere i blocchi in base al consumo e alla tua corporatura e poi distribuirli nel corso della giornata in modo che li assumi veramente. Intanto questo.

Marta Molinari
Ritratto di Marta Molinari
pochi carbo rispetto all'insulina!

...quasi sicuramente questo è un grosso problema!
L'insulina che ti hanno prescritta è tarata sull'alimentazione tradizionale, che comprota 3-4 volte piu carboidrati rispetto a quelli che stai assumendo. Per questo stai male!!
Il passaggio alla zona va fatto riducendo contestualmente l'insulina altrimenti si fa piu male che bene.
Il medico diabetologo ti dovrebbe seguire in questo passaggio.
E poi, come dice Sasha, mangi troppo poco !!!!

ferraglia79
Ritratto di ferraglia79
Insulina

Innanzitutto grazie per le risposte!
Ora diminuisco parecchio l'insulina (l'avevo già diminuita) e valuto.
In base alle risposte glicemiche e fisiche poi aumenterò il cibo.

Accedi o registrati per inserire commenti.