PRO TRAINER VS EXTREME PRO

2 posts / 0 new
Dal più recente
paolo
Ritratto di paolo
PRO TRAINER VS EXTREME PRO

CIAO MARVIN, UNA DOMANDA SEMPLICE SEMPLICE: SENTO PARLARE SPESSO DI DIFFERENZE ENORMI TRA LA PRO TRAINER E LA EXTREME PRO, MA ALLA FIN FINE 40HZ SULLA PRO T. E 40 HZ SULLA EXTREME NON SONO UGUALI? SONO PUR SEMPRE 40 VIBRAZIONI AL SECONDO IN TUTTE E DUE LE MACCHINE. OK LA MAGGIOR POTENZA DELLA EXT. E QUINDI LA MAGGIOR SOPPORTAZIONE DI PESO, OK LA MAGGIORE ESCURSIONE VERTICALE, MA ALLA FINE IL MINUTO DI LAVORO, TRA ACCELLERAZIONE E DECELLERAZIONE CREDO SIA UGUALE, CREDO!!!!
SPERO NEL CASO TU POSSA CHIARIRMI QUESTO PARTICOLARE COSI' COME HAI FATTO IN MODO CHIARO SPIGANDO NON MI RICORDO A QUALE ALTRO UTENTE (CREDO SASSO IL 31 OTTOBRE SCORSO) LA VERA FUNZIONE DELLA PEDANA.
GRAZIE MILLE.

Sasha Marvin
Ritratto di Sasha Marvin
Differenze PRO trainer e d Extreme PRo

In realtà è molto semplice.

Prova a pensare di fare una scalinata di 100 scalini con 10kg sulle spalle.
Poi prova a pensare di rifarla con 20kg sulle spalle.

Oppure...

Se sei di costituzione minuta 10kg sono più che sufficienti per stancarti.
Se sei bello grosso e allenato, i 10kg ti fanno il solletico. Quindi meglio 20.

Il paragone è questo.

La PRO trainer ti da meno accelerazione.
La Extreme PRO te ne da il doppio (più o meno).

Al limite vedila in questo modo:
il doppio dell'accelerazione, fa fare il doppio del lavoro ai tuoi muscoli, di conseguenza avrai (più o meno) il doppio dei risultati.

Dico più o meno perchè questo è vero solo per certe cose. Non voglio fare l'errore di tutti quelli che scrivono sui forum in modo troppo sintetico perchè non hanno tempo e poi le persone recepiscono il messaggio sbagliato.

Non tutte le pedane sono adatte a tutti. C'è chi risponde meglio a certe frequenze, c'è chi ha bisogno di più o meno stimolo.

In alcune situazioni serve davvero poco stimolo (come in riabilitazione) in altre ne serve tanto di stimolo (sciatore o pallavolista pro) e non è il caso di fare una valutazione generale perchè non si può.

Per dare indicazioni più precise mi si deve contattare, non posso riassumere tutto quello che so sulle pedane, qui. Nemmeno in tutto il sito ci riesco.

Sarebbe da scrivere un capitolo per ogni situazione.

La cosa migliore è chiedermi una [url=http://www.massamagra.com/pedane-vibranti/pedana-vibrante-consulenza-pre... (gratuita ovviamente) sulle pedane vibranti[/b][/url] e poi posso dire quale pedana secondo me si adatta di più.

Mi potete dare un budget, un limite economico e vediamo insieme che pedana è meglio.

Oppure vediamo che cifra siete disposti a spendere e scegliamo una pedana professionale in base alle esigenze.

E' chiaro che più la spesa si riduce più proporzionalmente scendono i risultati e più si allungano i tempi. E non è detto che tutti abbiano dei risultati.

Sulle più economiche, ma anche sulle PRO, ci sono persone che hanno risultati eclatanti, ed altre che non vedono la differenza. I fattori sono tanti. Non è così automatico che le pedane, di tutte le fasce funzionino per tutti.

La cosa migliore è sempre quella di provarle presso un centro (magari dei modelli diversi) per un periodo di qualche settimana, magari anche un mese, e poi se si è soddisfatti si può ordinarne una dello stesso calibro.

Non è detto che se hai provato una Galileo da 20000 euro o una PowerPlate da 16000 euro, o una NEMES poi non si possano trovare delle pedane vibranti con caratteristiche simili a prezzi abbordabili per uso domestico.

Dipende anche da che intensità ti serve. Se è per la nonna, basta e avanza una V power, stessa cosa per la ragazza da 50kg tutta ufficio e divano. Mentre è tutto diverso per chi si muove e fa sport regolarmente. Ancora altro pianeta per chi è un atleta o per chi deve fare riabilitazione.

Poi c'è il fattore alimentazione che può interferire notevolmente.

Fai un paragone con i carichi che puoi utilizzare in tutte le situazioni e già trovi la pedana utile, per esempio, però poi devi conoscere il carico che la pedana può simulare (è na metafora). E devi anche sapere come gestire la situazione... se è il caso di fare un corso o meno...

Accedi o registrati per inserire commenti.