dubbi acquisto pedana Alternata o Basculante

  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

5 posts / 0 new
Dal più recente
loredana
Ritratto di loredana
dubbi acquisto pedana Alternata o Basculante

ATT.MARVIN SASHA
> ciao
> vorrei comprare una pedana basculante , dalla DITTA ******* ******* ****** , nelle marche , AL COSTO DI CIRCA CINQUECENTO EURO .
> La rappresentante aziendale mi ha mostrato alcune informazioni su
> carta . Per il fatto che la basculante riproduce probabilmente il
> passo della camminata io nè sono interessata perchè lo scopo del
> mio acquisto è rivolto ad un movimento in generale del corpo , che
> possa aiutare la muscolatura in genere , se poi fa bene per le ossa
> meglio ancora e se fa bene per la circolazione e rilassa mi fa
> davvero piacere .
> I miei timori sono se la basculante o in genere le pedane possona
> creare problemi per chi ha l 'atrite e per chi come me ha avuto tre
> colpi di frusta e qualche dolore quindi al collo o se dovesse dare
> problemi alla schiena con della scoliosi .
> Ho sentito dire che in genere la vibrazione verticale alternata è un
> buon movimento ma che spesso le pedane in commercio , vendute con il
> nome di pedane basculanti , non funzionano invece con il movimento
> verticale alternato : COME ASSICURARSI CHE IL MOVIMENTO DELLA PEDANA
> SIA QUESTO ?
> INSISTO A CHIEDERTI DELLA BASCULANTE , NONOSTANTE I MIEI TIMORI ,
> PERCHE' HO SAPUTO CHE QUESTO TIPO DI PEDANA NON MANDA IN RISONANZA
> IL CORPO A DIFFERENZA DELLE PEDANE SOLAMENTE VIBRANTI .
> E VOLEVO CHIEDERTI COME POTREI ASSICURARMI CHE SE IL DISPLAY INDICA
> SOLO LA VELOCITA' E NON LA FREQUENZA , SIA UNA FREQUENZA CHE NON
> RECHI DANNO ?
>
> TI RINGRAZIO . LOREDANA .
>

Sasha Marvin
Ritratto di Sasha Marvin
Re: dubbi

OK!
ho letto bene la tua richiesta, ti prego di leggerla come un consiglio puro e semplice e prendi i miei commenti solo come precisazioni. Alle volte, cercando di descrivere cose un po' complicate non riesco contemporaneamente ad essere diplomatico, per cui ti prego di non cosiderare quello che scrivo come una critica ma solo come un dato tecnico o cosa è meglio fare, ok?

Bisogna che sfatiamo dei miti, prima, perchè non sono fondamentali, e sono cose che si dicono per vendere, più che per badare al sodo...

La pedana a vibrazione ALTERNATA (basculante è un termine che induce alcuni in errore perchè pensano ad un movimento circolare che invece è più verticale delle verticali) è sicuramente più efficace in termini generali, ma deve operare tra i 18 e i 30 Hz per dare i risultati del Vibration Training (tono muscolare) altrimenti rimane un vibromassaggiatore che non dà nessuno dei risultati se non un po' di drenaggio periferico e il rilassamento muscolare.

Il problema è che costa una cifra farla e di conseguenza anche venderla. I vibromassaggiatori non costano niente. Per niente intendo delle cifre irrisorie.

Il vibro massaggiatore può essere che aiuti qualcosa nella prima fase della riabilitazione, quando l'intensità della vibrazione va tenuta bassa e i piedi molto vicini all'asse centrale del piatto per favorire il drenaggio e scollare le aderenze. Il fatto è che anche se la usi a bassa intensità, sotto i 16 Hz il muscolo non fa contrazione.

Quindi, prima cosa verificare che vibri almeno da 18Hz a 27Hz, altrimenti non si lavora sul tono muscolare che è indispensabile per la reazione ormonale. Senza produzione ormonale non succede nulla.

Senza strumento... come facciamo a verificare?

Cerco di descriverti la sensazione di contrazione: hai presente quando il medico ti batte sul ginocchio con il martelletto e innesca il riflesso miotattico? Il muscolo del quadricipite si contrae e la gamba parte. Sulla pedana se questo avviene da 18Hz in su provoca una contrazione continua decisa e forte.

Sali sulla pedana, posiziona i piedi alla larghezza delle spalle, mettila a 18Hz, START. 18Hz è una frequenza che anche sulle più potenti va bene anche per il neofita. Se senti una contrazione decisa (senza fare niente) allora è ok. Se non senti niente ma solo che vibra e che ti fa il solletico prova e metterla al massimo. Se è una pedana seria al massimo non ci stai, dopo 3 secondi la spegni perchè la contrazione è fortissima, e dici : "No NO BASTA!"

CI VUOLE LA CONTRAZIONE !

Questo lavoro muscolare di contrazione si riperquote con effetti benefici sul sistema nervoso centrale passando a stimolare il cervello, ipotalamo, ipofisi (le ghiandole addette alla produzione ormonale) con rilascio o una certa inibizione degli ormoni chiave per la rigenerazione cellulare e il consumo di grassi (questo dicono gli studi).

Inoltre la vibrazione interessa solamente le fibre veloci, quelle responsabli della potenza esplosiva, che sono quelle che hanno il maggior numero di mitocondri, che sono le fornaci dove si trasformano trigliceridi e glicogene (grasso e zucchero) in energia. Più alto è il numero di mitocondri più alto è il traffico di reazioni che avvengono nel metabolismo.

Senza contrazione muscolare quanto sopra resta fermo.

Ecco perchè i vibro massaggiatori simili agli attrezzi per il vibration training non possono fregiarsi di quei risultati. E non andrebbero confusi con le vere pedane vibranti Alternate.

Sulle verticali o a vibrazione Uniforme verticale (uguale su tutto il piatto) il discorso è simile, solo che la contrazione è percepita in modo minore e l'effetto è aiutato dalla maggiore frequenza, ma che in ogni caso deve essere comunque oltre una certa soglia.

Le cose che si valutano su una Alternata sono diverse da quelle che si valutano su una verticale Uniforme, occhio. Qui stiamo parlando di vibrazione ALTERNATA. piede destro su e sinistro giù, 24 volte al secondo per la gamba sinistra e 24 volte al secondo per la gamba destra per almeno 6 millimetri.

Poi, altro mito da sfatare: la camminata.

Il fatto che riproduce una camminata non è proprio vero. Funziona così:

Fino a 16 Hz con un picco tra i 12 e i 14 Hz la pedana Alternata genera il massimo dello scuotimento dei tessuti di fianchi, glutei e gambe. Con 8 9 mm di escursione.

Dai 16 Hz in su questo movimento, attutito dalla muscolatura e per il fatto che è alternato, comincia a ridurre di molto lo squotimento, perchè la massa in movimento, quella in sospensione attorno ai muscoli (il GRASSO) non fa in tempo a percorrere tutto lo spostamento e resta ferma li.

Stessa cosa a livello lombare. Il bacino si stabilizza e quasi nulla della vibrazione alla base sale su per la colonna vertebrale.

Questo è il vantaggio della Pedana Vibrante ALTERNATA (quella vera) perché consente di allenarsi ad intensita molto elevate senza fastidio alla testa. Inoltre a intensità elevate la vibrazione Alternata distribuisce meglio l'energia e non senti nessun fastidio al tendine rotuleo, al contrario di quello che avviene sulla Uniforme (o verticale come è chiamata di solito).

Il punto è che le uniche pedane vibranti che vanno sopra ai 18Hz attualmente in commercio (che io sappia) sono la Galileo della Novotec, la PW500 della Globus e la MX7 della BV Holland. La Quetre non l'ho misurata ma al massimo, a livello di sensazione quando l'ho provata, dovrebbe arrivare a 15 o 16 Hz effettivi ma fa fatica e lo stimolo è morbido e non secco. La Proellixe, sono salito su quella tutta in plastica, secondo me non supera i 13 o 14 Hz.

Risonanza... anche qui bisogna sfatare molte cose...

La risonanza è un fenomeno che avviene in corpi rigidi con una certa elasticità, tipo i ponti o il cemento dove ad una certa frequenza il materiale non dissipa più e l'energia si somma causando delle fratture se non si ferma il processo, ma in in una situazione come il corpo umano dove è tutto molle, non si è ancorati con delle cerniere da nessuna parte e l'energia della vibrazione è dissipata e attutita dalla muscolatura, a meno che non si tengano le gambe tese e tutto duro, mi sembra davvero esagerato parlare di risonanza. Le pedane a vibrazione verticale trasmettono più vibrazioni attraverso la colonna vertebrale alla testa, questo si, ma solo ad intensità molto elevate che una persona normale di solito non usa. Alcuni molto sensibili provano fastidio alla testa soprattutto agli occhi, ma se pieghi bene le gambe, come dovrebbe essere non succede. Se vai oltre i 10G sulla verticale Uniforme cominci a sentire fastidio, con la Alternata puoi andare anche a 20G che la testa non è affetta, se tieni le gambe piegate ovviamente.

Invece, a frequenze basse sotto ai 16Hz se si fanno 3 minuti di drenaggio massaggio (non di più, la stessa Galileo lo sconsiglia) con le gambe tese si deve per forza tenere il busto inclinato quasi a 90 gradi in avanti. Questo per non scuotere gli organi interni, che potrebbero causarti nausea.

Quando fai derenaggio o stretching metti la pedana a 12 - 14 Hz (di solito dopo il lavoro muscolare anche se non è che faccia tanta differenza) tieni il sedere in fuori, gambe tese, schiena dritta e busto PIEGATO tutto in avanti, e ti appoggi al manubrio con gli avambracci. Per le pedane senza manubrio ti tieni al bordo dello schienale di una sedia o ti appoggi al muro o sul davanzale della finestra.

Sinceramente, ho chiesto anche a chi usa pedane e le produce da più di 10 anni, non ci sono frequenze particolari che recano danno, almeno nelle frequenze comunemente utilizzate.

Chiaro, se hai dei seri problemi alle ginocchia, hai subito un intervento e sali su una pedana anche a bassa intensità e ti metti subito in una posizione da alleamento, è ovvio che hai dei problemi, ma non puoi dare la colpa alla pedana, no?

Se vuoi un consiglio disinteressato stai su una XG5 per le uniformi (sui 1500) oppure sfora tutto e vai su una Galileo Basic (sui 3500) per la soluzione definitiva e per avere la vibrazione della professionale con migliori risultati in assoluto la Galileo Fitness.

Le X series DKN sono pedane che hanno ormai ragiunto il giusto livello. E per quei soldi hai un rapporto qualità prezzo notevole. La Galileo è già il top e pesa solo 35kg.

Fai un rateale piuttosto, ma non buttare via soldi in pedane che poi ti penti.

Prego Loredana e grazie a te per gli spunti che spero di aver chiarito.

:si si si: :fatta:

Falcoametà83
Ritratto di Falcoametà83
Re: dubbi acquisto pedana Alternata o Basculante

:occhiali: salve se puó interessarti io vendo pedane basculanti
Pedana vibrante basculante NUOVA, ancora con imballaggio originale.
Con 5 programmi pre-impostati, fino a 17 livelli di velocità, adatta per cellulite e massaggio o come ginnastica passiva. Con solo 15 min. al giorno per ritrovare la vostra forma fisica.

Falcoametà83
Ritratto di Falcoametà83
Re: dubbi acquisto pedana Alternata o Basculante

Ovvio prezzo normale! Tranquilla. Solo 200€ compresa di spedione.

Sasha Marvin
Ritratto di Sasha Marvin
Re: dubbi acquisto pedana Alternata o Basculante

Se è per un po' di microcircolazione, potrebbe anche andare bene, sempre che duri più di un mese senza problemi tecnici...
Io quel tipo di pedane lì ho preferito abbandonarle.

Accedi o registrati per inserire commenti.