Consiglio per allergica

  • Sharebar
  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

2 posts / 0 new
Dal più recente
Synnovea
Ritratto di Synnovea
Consiglio per allergica

Buongiorno dottoressa.
mi chiamo Elena, ho 31 anni, sono alta 1.74 e peso quasi 75 kg.
Non sono "grassa", ma di sicuro, anche da calcolo di dietologi e nutrizionisti il mio BMI da 25.6 attuale, dovrebbe arrivare a un 23,5 circa.
Dato che mi sto accostando alla Zona non solo per perdere questi 6/7 kg in più ma anche per problemi legati a ovaie microfollicolari e intolleranze varie, ho scoperto questo forum e ho letto un po’ delle risposte che ha dato agli altri utenti.
Spero possa aiutare anche me….
L’idea della Zona, semplice, diretta, completa, mi piace più di qualsiasi altra dieta (e io che ne ho fatte tante con effetti yoyo terribili sia in fatto di peso che in fatto di squilibri ormonali me ne intendo ormai :D :D :D !!!) e vorrei tanto diventasse uno stile di vita sano e naturale, indipendentemente dalla bilancia o dalla taglia dei pantaloni.
Ho un problemone però: sono allergica alla frutta secca (tutta) :mmm: , alla soia :mmm: e a tantissima frutta fresca :mmm: (mele, pere, albicocche, pesche, prugne, fichi, ciliegie se crudi…cotti o in marmellati, succhi, dolci, gelati, yogurt non ho invece problemi).
Che grassi posso integrare a colazione? E negli spuntini? Le compostine di mela che vendono al supermercato e che mangio volentieri senza problemi, posso continuare ad usarle?
Potrebbe farmi qualche esempio di colazione e di spuntino bilanciato? :|
La ringrazio per l’aiuto...
Elena

SASA MARVIN
Ritratto di SASA MARVIN
Re: Consiglio per allergica

Ciao Elena, non sono la dottoressa ma cerco di darti il mio contributo lo stesso.
La colazione va trattata ne più ne meno come un pranzo nella zona. É vero che la frutta è il carboidrato favorevole per eccellenza, ma poi se guardo la mia colazione di frutta ne vedo poca. Ci sono davvero tante soluzioni per la mattina. Una volta che individui la fonte proteica che non deve essere per forza saporita o impegnativa (prosciutto cotto, fiocchi di latte, uova ad esempio) ci abbini dell'avena decorticata con del latte di soia (meglio alpro come marca), delle fette di pane integrale (meglio senza glutine) oppure ti prepari la sera precedente dei "dolci" in zona, di cui trovi delle ricette ottime tipo dei muffin o delle torte proteiche buone.
L'idea di non riuscire a mangiare alcuni alimenti tipo il prosciutto o i fiocchi di latte la mattina è solo un film. Dalla seconda volta che ci provi ti viene poi naturale e lo fai anche negli spuntini. Fammi sapere se il consiglio è servito.

Accedi o registrati per inserire commenti.