Globus PhysioPlate GOLD

  • Sharebar
  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

La recensione approfondita della pedana vibrante verticale professionale di Globus Italia Srl.

L'unità di comando e la colonna centrale

L'unità di comando è forse il particolare più caratteristico della Physioplate GOLD: il display è alloggiato in un riquadro di policarbonato semi-trasparente che risalta il lato estetico della pedana. La rende un oggetto unico.

Dal punto di vista pratico basta una leggera pressione sullo schermo LCD per accedere ai programmi o al pannello di lavoro libero. Il bottone AVVIO/PAUSA, oltre che sul touch-screen, è situato anche alla base della colonna centrale (foto sotto), utile quando si fanno esercizi come piegamenti sulle braccia o addominali. Per le posture più estreme il manubrio a quattro razze consente la presa ottimale a qualsiasi tipo di soggetto, dal più basso al più alto. Sotto al display c'è l'alloggiamento per la chiavetta programmabile (foto sopra).

 

Il piatto oscillante

Considerato che la Physioplate Gold è una pedana vibrante verticale, il piano del piatto oscillante è situato ad un'altezza molto bassa rispetto alle concorrenti (21,5cm), e questo è un punto a favore da non trascurare. La dimensione del piatto (96cm larghezza, 67cm profondità) colloca la pedana tra quelle con la maggior superfice utile per l'esecuzione di vari esercizi. Ai bordi del piatto oscillante si trovano i 4 passanti per assicurare le cinghie in dotazione.

 

Motori

I due motori da 250watt di derivazione industriale, quindi fatti apposta per essere resistenti alle vibrazioni, sono ancorati sotto il piatto oscillante e sono provvisti di 4 volani, 2 più grandi per la modalità HIGH da 4mm di escursione verticale e 2 piccoli per la modalità LOW da 2mm. Grazie al posizionamento ben studiato dei motori e ai particolari giunti antivibranti su cui poggia tutto il pacchetto inerziale, la vibrazione sul piatto è uniforme e ben distribuita. In altri termini: la qualità della vibrazione è pulita in qualsiasi punto si posizionino gli arti. Nei grafici delle ampiezze e nell'analisi con l'accelerometro si può apprezzare la pulizia di vibrazione. Nell'immagine qui sotto il motore sinistro.

 

Solidità strutturale

La caratteristica che con le immagini non si nota è l'estrema solidità strutturale della pedana vibrante. La risonanza è praticamente assente in tutto l'arco di vibrazione che si utilizza normalmente. La colonna centrale che regge il manubrio non è affetta dalle vibrazioni. Tutto questo indica che dietro alla semplicità e alla qualità del progetto Globus Italia, che è veramente notevole, c'è stata una sperimentazione ed uno sviluppo non indifferente. 5 anni.

Nell'immagine qui sotto potete vedere la base di acciao da 20mm di spessore (90,6 kg) sostenuta dai supporti in gomma autolivellanti, che si adattano ad eventuali disconnessioni del pavimento. Considerato il peso della pedana, che è di 150kg, si può capire che importanza riveste la base a livello di attenuazione della risonanza. La vite a destra è una delle sei che fissano la colonna centrale al basamento. La grandezza è al naturale.

basamento supporto vite colonna pedana vibrante
 

Silenziosità

Nelle normali frequenze di utilizzo la macchina è sorprendentemente silenziosa. Questo parametro è molto importante, infatti la pedana vibrante di solito è inserita in un contesto dove rumori e trasmissione delle vibrazioni al pavimento potrebbero dare fastidio alle persone che si allenano o al piano di sotto. In un contesto domestico, l'utilizzo è limitato a pochi minuti, ma in una palestra è continuativo. Sopra i 45Hz la macchina inizia a produrre un rumore sensibile che incrementa pari passo con l'aumentare della frequenza, ma questi protocolli si utilizzano raramente. Per ascoltare la vibrazione della PhysioPlate Gold fare click sull'immagine qui sotto

spettro del suono della pedana vibrante

 

Proporzioni

Eccoci qua, sottoscritto alto cm 183 e pedana cm 156, entrambi nel nostro ufficio. Nella foto a destra, tester speciale ed in fase di riscaldamento, Matteo De Cecco cm 210 pallavolista professionista del Corigliano, neopromossa in A1.
 

In dotazione:

Oltre ai vari depliant, poster, banner, ecc. che non sono oggetto di questa recensione, la pedana vibrante è fornita con i seguenti accessori:

accessori in dotazione

Da sinistra in alto:

  • Supporti base-pavimento e brugole per l'assemblaggio.
  • CD-ROM software programmazione con 2 chiavette magnetiche, cavo USB e modulo scrittura chiavette.
  • Unità di controllo con display touch screen.
  • Cinghie regolabili.
  • Cavo alimentazione.
  • Manuale assemblaggio.
  • Manuale d'uso e installazione del SW.

Riepilogo visivo

particolari e caratteristiche tecniche della pedana vibrante Physioplate GOLD
 

Sommario Caratteristiche Tecniche

Produttore Globus Italia Srl
Produzione Italia 100%
Distributore Globus Italia Srl
Tecnologia verticale
Frequenza 15-70 Hz (step 1Hz)
Ampiezza Low:2mm High:4mm
Accelerazione a vuoto 30Hz 58 ms2 di picco (misurazione FastTracer a 30hz effettivi)
25,8 ms2 FTT 
Accelerazione a 50kg 30Hz  
Accelerazione a 90kg 30Hz 53 ms2 di picco (misurazione FastTracer a 30hz effettivi)
24,5 ms2 FTT
Accelerazione alla scatola cranica 30Hz 2,3 ms2 (0,23 g) in posizione corretta
10 ms2 (1,02 g) in posizione rigida o totalmente scorretta
Certificazione CE
Altezza da terra del piatto oscillante 21,5cm
Dimensioni piatto ascillante L 96 P 67 cm
Carico massimo 150kg
Rumorosità max 58 db
Ingombro L 96 P 100 H156 cm
Display Unità di comando touch screen LCD 9x12cm
Card Programmabile si - chiavette magnetiche
Software PC software di programmazione individuale per PC
Programmi chiavetta programmabile

programmazione manuale per allenamento libero

propriocettiva
- caviglie
- ginocchio
- anca-bacino
- spalle

sport
- riscaldamento
- forza basic
- forza hi level
- stretching
- decontratturante
- endurance

fitness
- rassodamento
- tonificazione
- modellamento
- stretching
- riscaldamento
- decontratturante

bellezza
- lipolisi
- elasticità
- massaggio relax

Unità di comando bassa si (bottone avvio/pausa)
Peso 150kg
Numero motori 2
Potenza motori 250 + 250 W

Accelerometro triassiale professionale

Lo strumento utilizzato per misurare le prestazioni della pedana vibrante professionale Physioplate GOLD è il FastTracer: un accelerometro triassiale di ultima generazione, prodotto dall'azienda Sequoia S.r.l. e collegabile via USB al computer. Dispone di un SW che ritorna in tempo reale il grafico della vibrazione sui tre assi Z X Y. É uno strumento molto preciso con una tolleranza minima: 0,002g e un range d'azione che va da +20g a -20g, quindi ideale per le ns. misurazioni.

I rilevamenti sono stati eseguiti in condizioni diverse, a vuoto e con un soggetto da 87kg, a varie frequenze. Inoltre, per verificare la trasmissione della vibrazione alle aree critiche abbiamo applicato l'accelerometro sulla zona lombare e sulla sommità della scatola cranica.

La posizione in cui abbiamo applicato l'accelerometro sulla pedana è al centro del piatto oscillante, sull'asse tra i due motori.
 

Rilevazioni di Accelerazione

Come ben sappiamo, è il parametro di accelerazione la principale caratteristica da valutare in una pedana. Le seguenti sono le forme d'onda principali rilevate in modalita High 4 mm.

L'accelerazione è espressa in metri/secondo al quadrato "ms2" per semplicità. 
1g = 9,80665 ms2

Z (verticale sù giù) colore azzurro ciano
X (orizzontale avanti indietro) colore giallo
Y (orizzontale destra sinistra) colore rosso magenta

NOTA: nelle rilevazioni abbiamo scelto di non considerare 1g o i 9,8 ms2 di partenza, per allinearci alle misurazioni dei vari produttori. Se si vuole considerare anche la componente di forza G spostate idealmente la sinusoide dell'asse Z di 9,8 ms2 in su.

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 87kg

grafico della forma d'ondasensore posizionato sul piatto oscillante

Se ingrandite l'immagine noterete un'estrema pulizia della vibrazione verticale. L'oscillazione sull'asse X è fisiologica per il momento che si crea con la posizione dei piedi leggermente arretrata rispetto l'asse dei motori. La pedana vibrante verticale è fissata su dei giunti di smorzamento elastici, che sono posizionati in modo da impedire per quanto possibile la traslazione in orizzontale, ma la trasmissione del movimento è sostanzialmente libera ed inerziale. Essendo virtualmente in galleggiamento, la direzione dell'oscillazione risente inevitabilmente del posizionamento del soggetto che si allena. In teoria per ottenere la migliore vibrazione ci si deve posizionare con il proprio baricentro più al centro possibile e mantenere un momento neutro che sia il più verticale possibile. In realtà, per ottimizzare le contrazioni, si utilizzano quasi sempre posizioni che creano momenti non perpendicolari, per cui l'asse X sarà sempre interessato.
 

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 00kg

grafico della forma d'ondasensore posizionato sul piatto oscillante

Come potete notare, sulle pedane professionali alla stessa frequenza senza peso, l'accelerazione subisce una leggerissima variazione, dell'ordine di un paio di ms2. La sinusoide si sporca un po' per i fenomeni di risonanza meccanica, ma non appena si sale sul piatto oscillante cessano.
 

Zona lombare L3 - Frequenza: 25Hz Peso: 87kg

grafico della forma d'ondasensore posizionato sulla zona lombare

Questa è la rilevazione con il sensore applicato in prossimità della vertebra L3. In postura corretta, con l'energia dissipata dalle fasce muscolari degli arti inferiori, come si può vedere dall'immagine, l'accelerazione rilevata è minore di 1g o 10 ms2 per tutti e tre gli assi. Naturalmente non è stato possibile, e non aveva nemmeno molto senso, posizionare l'accelerometro con l'asse Z allineato in verticale. L'importante era allinearlo con la colonna vertebrale.

 

Testa postura corretta - Frequenza: 25Hz Peso: 87kg

grafico della forma d'ondasensore posizionato sulla testa postura corretta

Per la sicurezza abbiamo fatto due misurazioni molto importanti: la prima in posizione corretta, in cui non si percepiva quasi nulla alla testa. L'accelerometro era posizionato sulla sommità del cranio.

 

Testa postura totalmente errata - Frequenza: 25Hz Peso: 87kg

grafico della forma d'ondasensore posizionato sulla testa postura scorretta

Questa è la rilevazione della vibrazione trasmessa alla testa quando si sta completamente eretti e si scarica tutto sulle articolazioni. Assolutamente da evitare.
 

Rilevazioni di escursione

Anche se effettuata in forma empirica questa rilevazione ha un suo senso: determinare l'escursione o l'ampiezza della vibrazione del piatto oscillante con un metodo molto semplice ma inconfutabile: carta e matita. L'immagine è ingrandita per facilitarne la comprensione e come si nota c'è pochissima differenza di ampiezza con la pedana sottoposta a carico o meno.
 

Altre rilevazioni di accelerazione

Le rilevazioni che seguono sono misurate al piatto oscillante, in modalità bassa da 2mm e alta da 4 mm.
 

Piatto oscillante - Frequenza: 15Hz Peso: 00kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 15Hz Peso: 87kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 20Hz Peso: 00kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 20Hz Peso: 87kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 25Hz Peso: 00kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 25Hz Peso: 87kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 00kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 87kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 35Hz Peso: 00kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 35Hz Peso: 87kg Modalita: LOW 2mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 15Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 15Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 20Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 20Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 25Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 25Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 30Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 35Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 35Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 45Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Piatto oscillante - Frequenza: 45Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda
 

Rilevazioni fuori scala

Piatto oscillante - Frequenza: 55Hz Peso: 00kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

A queste intensità (=> 20g) lo strumento comincia ad andare fuori scala e la misurazione non è più possibile e tanto meno affidabile.

Piatto oscillante - Frequenza: 55Hz Peso: 87kg Modalita: HIGH 4mm

grafico della forma d'onda

Anche salendo sulla pedana lo strumento rileva valori di vibrazione fuori scala. La misurazione non è più affidabile.

Programmi : Sintesi rapida

Per elencare tutti i programmi ci vorrebbe un sito a parte, quindi vi proponiamo una sintesi veloce di come è strutturato il menù della pedana vibrante. Possiamo tranquillamente anticipare che è molto semplice ed intuitivo da utilizzare. Non serve un manuale di istruzioni per capire come funziona.

Le schermate di avvio

La pedana si accende con l'interuttore sopra alla presa di corrente, sul retro della colonna centrale, ed immediatamente appare la schermata di benvenuto. Lo schermo è un LCD monocromatico touch-screen. Con una leggera pressione sul bottone con la freccia appaiono momentaneamente le avvertenze e successivamente il menù principale.
 

 

 

Menù principale e categorie di utilizzo

Il menù principale ha tre opzioni di lavoro ed una di setup per regolare il contrasto dello schermo, la ripresa automatica degli esercizi, bloccare i programmi, inserire una password e regolare l'ora.

Il menù Personal trainer contiene gli esercizi per l'equilibrio, quelli per lo sport, il fitness e la bellezza che sono visibili di seguito.

 

 

Categorie di esercizi

Il menù PROPRIOCETTIVO ha due cicli, entrambi con selezione della zona da stimolare: caviglie, ginocchia, anche-bacino, spalle.

I menù SPORT, FITNESS e BELLEZZA sono strutturati come segue:

 

 

Selezione distretti muscolari

Selezionando una categoria di programmi, come ad esempio Forza Hi Level dal menùSPORT, verranno proposti i distretti muscolari da allenare con i protocolli Forza Hi Level. Scorrendo con le freccie sù e giù è possibile selezionare i vari gruppi muscolari. 

Qui ne illustriamo solo alcuni, per brevità: trapezio e deltoide... quadricipiti.

 

OK su quadricipiti!

 

La sessione del programma

Entrando nel programma per il quadricipite sarà visualizzata la postura corretta da mantenere. Con OK appaiono i parametri di riscaldamento e di lavoro. Premendo avvio la pedana inizia la vibrazione. É possibile intervenire e modificare i parametri anche quando la pedana è in uso. Spesso può tornare utile poter incrementare la frequenza di un paio di punti, se si desidera una contrazione più forte ed uniforme, o viceversa ridurla se la contrazione è troppo forte.

 

 

Libreria esercizi

Il menù Libreria Esercizi consente di selezionare subito il programma desiderato scorrendo tra le varie posizioni. Successivamente si sceglie la modalità a cicli diversi o uguali.

 

 

Lavoro libero

La parte più utilizzata, soprattutto quando si diventa esperti, è la sezione di lavoro libero. Si può agire direttamente su tutti i parametri, a seconda delle necessità, senza dover passare per la selezione dei programmi.

 

I programmi, inoltre , sono personalizzabili tramite un software di programmazione, che affrontiamo nella sezione successiva.
 

Lista dei programmi

propriocettivo

  • caviglie
  • ginocchio
  • anca-bacino
  • spalle

sport

  • riscaldamento
  • forza basic
  • forza hi level
  • stretching
  • decontratturante
  • endurance

fitness

  • rassodamento
  • tonificazione
  • modellamento
  • stretching
  • riscaldamento
  • decontratturante

bellezza

  • lipolisi
  • elasticità
  • massaggio relax

 

Software per la programmazione

Nell'immagine il CD-ROM di installazione, il modulo di lettura e scrittura (masterizzatore) collegabile via USB e le chiavi riscrivibili. Inserendo la chiavetta nell'unità di controllo della pedana vibrante, appaiono i programmi personalizzati da utilizzare sul dispaly. La funzione è molto comoda anche per l'utilizzo domestico. Con un po' di esperienza dopo aver provato gli esercizi in libreria o con i programmi preimpostati, si può fare una programmazione a tavolino. É possibile personalizzare per gruppi muscolari o per finalità ed assegnare una chiavetta al singolo soggetto da allenare, evitando di dover cercare e selezionare ogni volta dal menù di programmi preimpostati. In una squadra o in palestra è una funzione davvero comoda e utile.

cd-rom, masterizzatore chiavette, chiavette, presa USB, sul piatto della pedana vibrante Physioplate Gold di Globus Italia Srl

 

Il software e le chiavette programmabili

Il SoftWare, semplice e intuitivo, consente la programmazione ed il salvataggio delle sedute (esclusivamente su PC) e, quindi, la scrittura su una chiavetta dei programmi salvati. Le chiavette programmabili in dotazione sono due. Su richiesta se ne possono avere altre. Non sono molto capienti, quanto basta per la programmazione individuale. Nella nostra prova abbiamo inserito 6 programmazioni complete senza problemi, comunque.

Software di gestione programmi, chiavetta su masterizzatore, presa unità di controllo, chiavetta inserita su unità di controllo

Programmazione... scrittura... inserimento nel lettore sulla pedana vibrante.

 

Installazione

L'installazione avviene in due passi: prima quella del SW di programmzione alla solita maniera, avviando setup.exe dal cd-rom. Finita l'installazione si collega il masterizzatore delle chiavette e si installano i driver USB come descritto nel manuale. Poi si avvia il programma.

 

La finestra principale

All'avvio del SW la finestra si presenta così: 
bordato in rosso abbiamo la lista di Programmi Preimpostati, 
oppure i programmi personalizzati che sono contenuti nella cartella Programmi Nuovi. Selezionando uno di essi nella tabella sotto si visualizza il contenuto del programma.

SW schermata principale

 

La finestra di definizione dei programmi

Selezionando la cartella Programmi Nuovi, cliccando sul bottone Nuovo si apre un programma vuoto. Selezionando un programma salvato in precedenza, ad es. Programma 1 si apre la finestra di definizione del programma.

SW finestra impostazione programma

Si impostano i vari parametri: ampiezza (2mm o 4mm), frequenza, tempo di lavoro, tempo di riposo tra un esercizio e quello successivo. Si sceglie l'immagine della postura da mantenere per la durata dell'esercizio. Poi, una volta completato i vari cicli di interval-training (con la pedana si lavora così) si può salvare il programma.

SW finestra salvataggio programma

Per ritornare alla pagina principale si fa click sul bottone Indietro che è in linea con quelli per il salvataggio.

 

Scrittura della chiavetta

Per trasferire i programmi sulla chiavetta, si deve ovviamente inserire la chiavetta sul masterizzatore...

masterizzatore chiavetta programmi personalizzati pedana vibrante

Si selezionano i programmi da trasferire e con la freccia rossa "inserisci". Si possono ordinare in sequenza e si stabiliscono le sedute di ripetizione del programma. Poi, con Scrivi chiave si trasferiscono fisicamente sulla chiavetta.

SW finestra con programmi precaricati per masterizzazione chiavetta riscrivibile

Naturalmente ci sono varie opzioni, tipo la scadenza delle sedute e il numero di sedute che si possono fare con lo stesso programma, ma con un po' di esperienza potrete utilizzare il tutto a seconda delle vostre necessità.

Visto il contesto professionale, sarà il personale Globus Italia che vi istruirà nei dettagli durante il corso di formazione, in cui saranno spiegate tutte le funzionalità e le modalità di utilizzo della pedana vibrante.

 

La finestra dei programmi personalizzati

La schermata che appare quando si inserisce la chiavetta.

In questo caso ho inserito 4 programmi diversi. La chiavetta si può utilizzare in vari modi. Sostanzialmente quando si finisce un programma la pedana aggiorna la chiavetta e toglie la seduta appena conclusa. I numeri a fianco del programma sono le sedute rimanenti.