SUBITO PRIMA (10 minuti prima della partenza)

  • Sharebar
  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

L'ultimo rabbocco prima della partenza

La finalità è assicurarci la più ampia riserva di glucidi e di glicogeno per produrre energia nelle fasi intense e riservare ai grassi il resto. Normalmente in tutte le situazioni Dobbiamo Stare Attenti, molto attenti a non far salire troppo l'insulina, che altrimenti innesca l'utilizzo dei glucidi (gli zuccheri) al posto dei grassi per la produzione energetica, anche a riposo.

Se facciamo le cose per bene e teniamo il livello di insulina costante, arriviamo alla gara che stiamo consumando una minima quantità di grassi (per lo più trigliceridi), l'immissione di glucosio nel sangue è costante e il livelli sono ottimali, il glicogeno nei muscoli è caricato al massimo, l'IMT è al top.

Quando si mettono in moto i muscoli, l'insulina viene messa in stand by, automaticamente, non viene prodotta. Inoltre la secrezione di insulina ha dei tempi di reazione che superano di poco i 10 minuti. Quindi 10 minuti prima della partenza possiamo caricarci di carbo hi-energy, utilizzando bevande ad alto indice glicemico, sport gel a rapido assorbimento, per un quantitativo che può variare da 30 a 50 grammi di zuccheri complessivi (vedete sull'etichetta) seguiti da minimo 1/4 di litro di acqua (250g o cl) per facilitarne l'assorbimento.

Lo scopo di questo carico glicemico è portare al massimo (il massimo che l'organismo riesce a gestire) le riserve di glicogeno che saranno poi utilizzate durante l'endurance, fornendo nel contempo un'adeguata idratazione. Senza intasare il flusso ematico.