Una testimonianza su come gestire il diabete con l'alimentazione

  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

La ZONA e il diabete

Vogliamo riportarvi una nota che ci è giunta da una nostra utente (Veronica che ringraziamo tantissimo per averci autorizzato a pubblicare la sua esperienza) per sottolineare i benefici della Zona nei confronti dei diabetici di tipo 1 o di chi è comunque affetto da diabete.

V è un soggetto diabetico di tipo 1, quindi insulino dipendente.
Ha iniziato la Zona circa 1 mese fa.

Alimentandosi seguendo la dieta Zona, V ha ridotto l'insulina giornaliera da 12 unità a 3 o 4 al massimo, mantenendo inalterata l'insulina lenta della notte.

V conferma che il suo risultato eclatante è dovuto al mix tra Zona e attività fisica giornaliera.

"Io la zona l'ho sperimentata su di me e sono passata da una che aveva problemi di iperglicemia (valori
sempre alti) ad una che deve stare attenta alle ipo (con valori sempre buoni)"

V pratica giornalmente attività fisica intensa (spinning, corsa e danza moderna) minimo 6 giorni alla settimana.

 

Ringraziamo ancora Veronica per il suo contributo e pubblichiamo questa pagina nella speranza che possa essere d'aiuto a tutti i diabetici che praticano o vogliono seguire qualsiasi sport a dei livelli importanti.